Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Taranto


PlayOff Serie D/H, 3^: Taranto - Potenza 2-0

Il Taranto fa felice i novemila dello Iacovone

  Scritto da Ninni Cannella il 24/05/2015

Reti: st 9' Genchi rig. TA, 30' Ibojo TA.

TARANTO (3-4-3): 1 Mirarco '95; 2 Ibojo, 5 Marino, 3 Pambianchi; 7 Cicerelli '96, 8 Vaccaro S., 4 Ciarcià, 6 Porcino '95; 10 Gaeta (1'st 20 Prosperi), 9 Genchi (41'st 18 Giglio), 11 Gabrielloni '94 (37'st 13 Colantoni '94).

N.e.: 12 Borra, 14 Russo, 15 La Gioia, 16 Bottiglione, 17 D'Avanzo, 19 Mignogna.

All. Michele Cazzarò.

POTENZA (3-5-2): 1 Patania '94; 2 Lolaico (20'st 16 Caraccio), 6 Sicignano, 4 Schettino (37'st 19 Posillipo); 7 Basso '95, 8 Viola, 5 Cianni, 9 Catanese, 3 Vaccaro R. '96; 11 Disenso, 10 Cecconi '95 (28'st 15 Barillari '95).

N.e.: 12 Napoli, 13 Akuku, 14 Amendola, 17 Lauria, 18 Pellegrino, 20 Zaccagnino.

All. Domenico Giacomarro.

AE: Matteo Marchetti, Ostia Lido RM.

A1: Michele Pizzi, Termoli CB.

A2: Fernando Cantafio, Lamezia Terme CZ.

NOTE: Spettatori circa 10.000, compresi circa 600 tifosi del Potenza. Ospiti in tribuna Vito Tisci, presidente SGS e FIGC LND Puglia, insieme a Giuseppe Graniglia, presidente CONI Taranto.

Espulsi: Giacomarro, allenatore del Potenza, per proteste, al 25'pt; Marino, difensore del Taranto per aver colpito un avversario disinteressandosi del pallone.

Ammoniti: Genchi, Gabrielloni, Vaccaro S. TA; Schettino, Posillipo PZ.

Calci d'angolo: 5-1.

Recupero: pt 4', st 4'.

Nella foto di Ninni Cannella il rigore dell'1-0, trasformato da Giuseppe Genchi.

Il Taranto si butta a capofitto nei playoff e fa un sol boccone del Potenza che si era guadagnato lo Iacovone battendo il Bisceglie che a sua volta aveva fatto fuori il Brindisi. Al Taranto basterebbe un pareggio anche alla fine dei supplementari per guadagnare la prossima occasione ma Cazzarò sa bene che nascondersi non è tattica appagante e così decide di prendere l'iniziativa. Il Potenza da l'idea di voler approfittare di una qualche occasione a sorpresa tanto che sembra accettare di soccombere, sottoponendosi ad un carico di lavoro difensivo, in attesa di ripartire con un'azione letale a sorpresa. Giacomarro d'altronde è cosciente che Disenso ed il giovane Cecconi, insieme, non fanno un Palumbo che non può essere della contesa per sentenza del giudice sportivo. Quasi allo scadere della prima frazione Il Potenza si guadagna un bonus. Marino, difensore tarantino, si fa beccare in un colpo poco degno di un lord inglese, proprio sotto il naso del primo assistente e finisce anzitempo la gara, mettendo anche la croce almeno sulla prossima partita. Il Potenza si ringalluzzisce, il Taranto rientra negli spogliatoi più nervoso che mai. Il vantaggio virtuale degli ospiti si trasforma però ben presto in una maledizione, visto che quasi al pronti-via della ripresa Schettino viene indicato dal direttore di gara quale autore di un fallo da rigore. Genchi segna, lo Iacovone esplode e per il Potenza inizia la salita che lo porterà al baratro finale. Perchè i generosi tentativi degli avanti potentini vanno a sbattere contro pali, traverse e portiere avversario (Mirarco, pochi interventi, ma buoni, ndr) se non finiscono fuori di misura. Giacomarro è uomo serio e non usa i telefonini per comunicare con la sua panchina dalla curva nord amica sulla quale si è appollaiato dopo l'espulsione e comunque a mente fredda poco avrebbe potuto fare soprattutto quando Ibojo, al 30' del secondo tempo, viene lemme lemme a saltare su un tiro dall'angolo e la butta dentro chiudendo conti e partita. In fondo è giusto così. Hanno vinto i migliori, forti di una rosa più lunga e di un pubblico che non perdona, ma che sa riconoscere l'onore ai vinti. Gli applausi convinti ai lucani che uscivano sconfitti dal campo è un gran gesto di fair play e maturità sportiva. Lolaico e compagni hanno apprezzato ricambiando l'applauso. Chapeau.

A margine il nostro zibaldone etico: A): Sul 2-0 a favore non serve nascondere i palloni, non si usa più. E' vero, si giocava una partita della LND, ma a Taranto si decida se si vuol essere professionisti sempre o solo quando conviene.

B): La minirissa alla fine del primo tempo, subito dopo l'espulsione di Marino, non ha senso, come non hanno senso gli appuntamenti sotto il tunnel che non fanno pensare a nulla di divertente. Le gare si vincono sul campo. Gli arbitri, bravi e non bravi, fanno parte del gioco e gli avversari bisogna rispettarli sempre, non solo dopo averli battuti. Così è fin troppo facile e forse un tantino...scontato. Ok sei bravo ma intanto ho vinto io. C): Il bacio finto tra un dirigente ed un calciatore, apparso molto imbarazzato, non è stata una bella idea. Se decisioni importanti sono state prese, non basta un abbraccio finto davanti a tanta gente intelligente, per metterci una pezza. Ormai è troppo tardi. Le sceneggiate le fanno in altre regioni.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Ninni Cannella il 24/05/2015
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D gir. H, 2a: Altamura - Taranto 2-1

Reti: pt 5' Ostuni AL, 12' Pera TA; st 25' Aliperta AL rig.. ALTAMURA (4-5-1): 22 Morelli '99; 90 Cannito, 6 Dibenedetto, 5 Gambuzza, 21 Palermo '97 (5'st 15 Roncone '97, 45'st 18 Morea '98)); 7 Di Senso (44'st 2 Polimuro '98), 16 Ostuni '98, 8 Aliperta, 4 Montemurro, 98 Casiello '98; 11 Figliolìa. N.e.: 1 Petruzzelli; 13 Notaristefano, 17 Longhi, 23 Scianati...leggi
10/09/2017

Serie D - Risultati dei quarti di finale e prossimo turno

I risultati di oggi, valevoli per i quarti di finale in gara unica: FANO - Delta Porto Tolle 3-0. SESTRI LEVANTE - Correggese 2-0. Viterbese - TARANTO 3-5 dcr. Nelle semifinali entra in gioco il MONOPOLI, vincitore della Coppa Italia di Serie D. Mercoledi 10 giugno, si giocheranno le due semifinali: FANO - MONOPOLI alle ore 17:00. SESTRI L...leggi
07/06/2015

Serie D PlayOff, Quarti: Viterbese - Taranto (1-1) 3-5 dcr

Reti: pt 41' Giannone VT; st 37' Pambianchi TA. VITERBESE (4-3-3): 1 Zonfrilli '95; 2 Perocchi '96 (18'st 13 Costalunga '96), 4 Scardala, 5 Dalmazzi '94, 3 Pacciardi '95; 7 Assenzio (35'st 17 Faenzi '94), 8 Giannone, 87 Nuvoli; 10 Neglia, 9 Saraniti, 11 Pero Nullo (34'st 19 Oggiano). Non entrati: 12 Fadda, 14 Varricchio, 15 Tuniz, 16 Pippi, 18 Morini, 20 Famasca. ...leggi
07/06/2015

PlayOff Serie D: Risultati del 4°Turno e prossimi incontri

PlayOff Serie D - Risultati del 4°Turno: Alto Vicentino-DELTA PORTO TOLLE 1-2. SESTRI LEVANTE-Seregno 2-1. FANO-Scandicci 5-3. VITERBESE-Poggibonsi 2-0. TARANTO-Rende 1-0. Alle qualificate (in maiuscolo, si aggiunge la CORREGGESE, perdente la finale di Coppa Italia di Serie D.) Per effetto di questi risultati e tenuto conto della class...leggi
31/05/2015

PlayOff Serie D/H, 4^: Taranto - Rende 1-0

Rete: st 42' Genchi rig. TA. TARANTO (3-4-3): 1 Mirarco '95; 2 Ibojo, 5 Pambianchi, 3 Prosperi; 7 Cicerelli '96, 8 Vaccaro, 4 Ciarcià, 6 Porcino '95; 10 Gaeta (8'st 19 Mignogna), 9 Genchi, 11 Gabrielloni '94 (43'st 18 Colantoni '94). N.e.: 12 Borra, 13 La Gioia, 14 Russo, 15 Bottiglione, 16 Giglio, 17 D'Avanzo, 20 Oretti. All. Michele Cazzarò. ...leggi
31/05/2015


Obiettivo D - Il giudice sportivo sul Girone H prima della 33^

Anche questa settimana tifosi e dirigenti riempiono le pagine del comunicato del Giudice Sportivo della Serie D girone H. I tifosi della Cavese procurano all’amata Società locale un danno di €. 3500 per lancio di bottigliette e materiale pirotecnico che causano danni a persone e cose e per aver costretto al termine della gara tutte l...leggi
28/04/2015

Obiettivo D/H - Le conseguenze del Giudice sulla gara numero 32

In Serie D girone H oltre alle squalifiche e diffide di routine fioccano anche le multe alle società, sempre più spesso dovute a comportamenti fuori controllo delle tifoserie che invece di aiutare i propri dirigenti nella gestione già di per sé difficile, ormai in tutte le categorie del Calcio, vanno a pesare sui bilanci, salvo poi lamentarsi di fro...leggi
23/04/2015

Brindisi Ancora "andiamo avanti fino alla fine"

Cristiano Ancora: " Ripartiamo da un grande primo tempo, nel secondo abbiamo avuto un grosso calo di tensione e abbiamo dimostrato che con tante difficoltà questo gruppo è compatto e va avanti. Non abbiamo purtroppo la tranquillità di prima ma abbi...leggi
19/04/2015


Obiettivo D/H - Le designazioni della 28^giornata

Il designatore della CAN D, Carlo Pacifici ha presentato la lista dei direttori di gara per la 28^ giornata del Campionato di Serie D girone H.   BISCEGLIE-POMIGLIANO AE: Mastrogiuseppe Yuri, Sulmona AQ A1: Viola Alberto, Isernia IS A2: Perrell...leggi
27/03/2015

Obiettivo D/H - Come incide il Giudice sulla prossima giornata

Il giudice sportivo della Serie D si è espresso sulle gare della 27^ giornata giocata domenica 22 marzo scorso. Sono fioccate diverse multe alle Società, in particolare il Brindisi ha subito uno storno di €. 1000 perché un proprio sostenitore ha lanciato un ombrello di piccole dimensioni verso il Direttore di gara, mancandolo di circa...leggi
25/03/2015

Obiettivo D/H - Il Brindisi dovrà pagare Novembre

La Commissione Accordi Economici presso la LND ha condannato il Brindisi al saldo delle spettanze residue reclamate dall'ex tesserato Cristiano Novembre, pari a €. 4050. Il portiere aveva stipulato con la Società adriatica, nella stagione agonistica 2013-2014, un accordo economico per €. 15000 ed a fine rapporto ha fatto richiesta ufficiale per il saldo della somma res...leggi
24/03/2015


Obiettivo D/H - Cavese e Bisceglie alle prese con i Giudici

L’attività di indagine di tutte le componenti della Giustizia Sportiva non ha soluzione di continuità. Ogni giorno i vari numerosi Giudici sono al lavoro a deliberare su quanto accade dentro e fuori dagli stadi del Calcio. Oggi sono due le notizie che interessano direttamente il girone H della Serie D. &nb...leggi
24/03/2015

Obiettivo D/H - Come è andata nella 27^giornata

E se ne va, la capolista se ne va. Non eravamo ad Andria oggi ma possiamo immaginare che a fine gara sarà stata proprio questa la canzoncina intonata al “Degli Ulivi”, visto che oltre a Favarin e Moscelli che hanno fatto il proprio, anche Potenza e Taranto hanno contribuito a rendere soavi i sogni dei Battiani. E così l&rsquo...leggi
22/03/2015


Obiettivo D - La classifica dei marcatori dopo la 26^

Dopo 26 giornate di campionato il re dei bomber , manco a dirlo è una vecchia conoscenza dei portieri avversari. Quell’Hernan Molinari che è una sorta di assegno circolare per le squadre che lo chiamano alla propria corte. Al secondo posto Giuseppe Genchi, erede naturale dell’argentino in riva ai due mari di Taranto. A...leggi
17/03/2015

Obiettivo D - Il punto dopo la 26^giornata

La 26^ giornata in Serie D girone H si chiude all’insegna del CVD: Come Volevasi Dimostrare. Tutti i risultati sono in linea con le logiche dettate dalla classifica. Nessun sussulto, nessun brivido finale e classifica invariata con i vantaggi (per chi ne gode) e le preoccupazioni (per chi ce l’ha) derivanti da una partita in meno da giocare. Detto dell’Andria...leggi
15/03/2015

Obiettivo D - Grottaglie e Manfredonia in debito

La Commissione Accordi Economici della LND ha stabilito che il Grottaglie dovrà risarcire il calciatore Giovanni Battista De Toma, quest'anno in forza alla Virtus Francavilla, della somma di €. 2900 maturata nella scorsa stagione secondo accordi economici a suo tempo stipulati e per gli stessi motivi il Manfredonia è debitore verso Michele D'Ambrosio per la più cospi...leggi
13/03/2015

Obiettivo D - Andria, solo multe e inibizioni, come da noi previsto

E’ stata emessa oggi, diremmo finalmente, la sentenza più attesa dell’anno nel campionato di Serie D. Si tratta ovviamente del caso D’Agostino-Andria che ha tenuto sospese curiosità e soprattutto illusorie speranze degli ambienti vicini alle squadre inseguitrici. Potenza (un po’ meno), Taranto e Brindisi ne hanno fatto un cavallo di battag...leggi
12/03/2015

Obiettivo D - Squalificati e diffidati nel prossimo turno

Il Giudice Sportivo della Serie D in relazione alle gare della 25^giornata del girone H ha multato l’Andria con un’ammenda di €. 1500 con diffida per lancio di oggetti di varia consistenza sul terreno di gioco di Gallipoli, in contestazione ad una decisione arbitrale, in tal modo ritardando la ripresa del gioco. Sanzione accentuata dalla reiterata specifica in...leggi
11/03/2015

Un grande Monopoli conquista la finale di Coppa

Un grande Monopoli porta a casa l’agognata finale di Coppa battendo a domicilio i laziali della Lupa Castelli Romani. Nel ritorno di semifinale il Monopoli partiva dal 2-2 casalingo che lasciava poco spazio all’immaginazione ai fini della qualificazione. Gli uomini di Passiatore ci hanno creduto fino in fondo ed hanno portato a casa l’impresa. La rete decisiv...leggi
11/03/2015

Obiettivo D - Progetto Giovani D Valore

E’stato pubblicato l’aggiornamento delle graduatorie del progetto “Giovani D valore” a cura del Dipartimento Interregionale della LND. Girone per girone vengono stilate le classifiche che tengono conto del minutaggio appannaggio dei giovani nelle gare di campionato di Serie D, con particolari vantaggi per quelle Società che oltretutto schierano p...leggi
10/03/2015

Obiettivo D - La 25^ giornata del Girone H

La 25^giornata del girone H finisce sotto la stella del Taranto che vincendo a Pomigliano si avvantaggia sulle altre condòmine di griglia playoff che non vanno oltre il pareggio o addirittura, nel caso della Cavese, tornano a casa a mani vuote. L’Andria vive una fase nella quale anche i piccoli passi possono bastare a difendere i s...leggi
08/03/2015

Obiettivo D - Partite e Arbitri della 25^giornata

Ecco le designazioni arbitrali della 25^giornata del campionato di Serie D girone H.   ARZANESE-GROTTAGLIE AE Giuseppe Perrotti, Campobasso CB A1 Gabriella Anfelozzi, Teramo TE A2 Raffaele Accetta, Tivoli   ...leggi
06/03/2015

Obiettivo D - Il giudice sportivo sul Girone H

La prossima domenica 8 marzo si giocheranno le gare della 25^giornata. Partita per partita, passiamo in rassegna il dettaglio delle squalifiche e diffide: ARZANESE 18: squalificato GIACINTI; diffidati FRAGIELLO, PRISCO, VITALE. GROTTAGLIE 22: squalificato LENTI; diffidati: MISURACA, PRETE.   BISCEGLIE 42*: squalificati D'ANCORA, VICINO; diffidati GUADALUPI,...leggi
04/03/2015

Obiettivo D - Pizzonia saluta, cambio in panchina

Quando a Grottaglie c'è tempesta ecco arrivare l'arcobaleno, con le sembianze di chi, ancora una volta è chiamato al capezzale del Grottaglie per tentare l'ennesimo miracolo. Stiamo parlando di Giacomo Pettinicchio. La Società biancazzurra, come da prassi, ha emesso il classico comunicato di ringraziamento al pur fedelissimo Vincenzo Pizzonia, che finora ha fatto salti m...leggi
03/03/2015

Obiettivo D - La 24^ giornata del girone H

Andria e Potenza rimettono le cose in chiaro. I rispettivi successi contro la serena Sarnese e la pericolante Arzanese fanno sapere alle inseguitrici che la trippa per i gatti si riduce a pochi bocconi. Lo capisce a sua spese il Taranto, che nel bel mezzo di una rimonta casca sulla bestia nera ...leggi
01/03/2015

OBIETTIVO D - Anteprima della 24a giornata

La ventiquattresima giornata del girone D non presenta partite di assoluto interesse e quindi per trovare stimoli ed occasioni di riflessione ci si deve rifugiare nel campanile. Salgono così di livello d’attenzione le sfide tra Taranto e Monopoli, Grottaglie-Gallipoli e San Severo-Bisceglie in Puglia, Cavese-Scafatese in Campania. In Taranto-Monopoli la squadra di...leggi
28/02/2015


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,71873 secondi