Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Bat


Cerignola in Promozione domina il Girone A di prima senza rivali

  Scritto da Redazione PC24 il 18/05/2015

Con il 6-1 sulla Virtus Molfetta, l’Audace Cerignola vince aritmeticamente il girone A di Prima categoria, con due giornate di anticipo: un campionato letteralmente dominato dagli ofantini, che oggi hanno suggellato una stagione dai numeri eccezionali; dopo sei anni (era il 2009), la società gialloblu torna a festeggiare sul campo una promozione e proprio davanti al calorosissimo pubblico amico. Mister Gallo vara un 3-4-1-2 contro i molfettesi, piazzando Giuseppe Grieco come rifinitore, alle spalle di Lasalandra e Dipasquale. In difesa, oltre a Vurchio fra i pali, Francesco Matera e Colucci con Colangione; Auciello e Giuseppe Matera sugli esterni, Schiavone-Conte al centro della mediana. Bastano appena tre minuti ai padroni di casa per mettere in discesa il match: splendido passaggio filtrante di Lasalandra sull’out mancino, si infila fulmineo Giuseppe Grieco, che con un morbido tocco sotto supera il portiere. Al 14′ è già raddoppio, grazie alla perfetta pennellata su punizione -da oltre 20 metri e conquistata da Schiavone- di Lasalandra. La Virtus Molfetta è stordita, ed il 4-5-1 predisposto da Mininni non consente di creare problemi alla terza linea gialloblu: come il baricentro viene alzato, gli ospiti si sbilanciano fortemente, lasciando ampie praterie alla capolista. Sgroppata di 70 metri palla al piede di Giuseppe Grieco, servizio per Dipasquale, che scivola a centro area: il capitano si rifarà trenta secondi più tardi, spendendo in rete una corta respinta di Detaro, sugli sviluppi di un corner. Il poker giunge al 28′ ancora a firma dell’attaccante ex Brescia e Perugia su una nuova, velocissima ripartenza: finta su un difensore e piazzato all’angolino basso alla destra del numero uno adriatico. Detaro poi in chiusura di frazione si disimpegna bene su un colpo di testa dello scatenato Gigi gol.

Al rientro dall’intervallo, resta ormai solo il conto alla rovescia che separa il Cerignola dalla festa: Lasalandra e Giuseppe Grieco lasciano il posto a Morra e Flavio Amoruso, con quest’ultimo che centra il palo dopo nemmeno due minuti dal suo ingresso. Dipasquale manca la tripletta, sciupando da buona posizione dopo una azione bella ed elaborata; Daniele Amoruso (subentrato a Giuseppe Matera) sferra un destro che sibila non lontano dal montante. Tra il 77′ e l’83’, non può mancare all’appello il capocannoniere Morra: prima lanciato solo davanti alla porta da Dipasquale, poi con un comodo appoggio da pochi metri, tocca cifra trenta marcature in campionato. Giusto al 90′, c’è il gol della bandiera biancorosso, siglato da Giuseppe De Candia con un pregevole pallonetto quasi da metà campo, cogliendo Vurchio molto fuori dalla sua zona di competenza. Al triplice fischio del sig.Mallardi, è grande festa in campo e sugli spalti: cori, canti e balli con giocatori, dirigenza e tifoseria uniti in un unico abbraccio. La risalita dell’Audace verso le categorie che le competono parte da un caldo pomeriggio al “Monterisi”, ma gli impegni non sono finiti: domenica prossima penultima di campionato, in casa della Nuova Andria.

AUDACE CERIGNOLA-VIRTUS MOLFETTA 6-1

Audace Cerignola: Vurchio, Colucci, Matera G. (52′ Amoruso D.), Schiavone, Colangione, Matera F., Auciello, Conte, Dipasquale, Lasalandra (49′ Morra), Grieco Giuseppe (49′ Amoruso F.). A disposizione: Cirulli, Grieco Gabriele, Borrelli, Colonna. Allenatore: Massimo Gallo.

Virtus Molfetta: Detaro, Cusanno, Porcelli, Demaj, De Candia C., Amato (60′ Pisani), Monda, Sallustio (68′ Sasso), De Candia G., La Forgia (52′ Lucivero), Pesce. A disposizione: Xhafaj, Salamina, Sigrisi, De Gennaro. Allenatore: Nino Mininni.

Reti: 3′ Grieco Giuseppe, 14′ Lasalandra, 25′ e 28′ Dipasquale, 77′ ed 83′ Morra, 90′ De Candia G. (VM).

Ammoniti: Monda, Sasso (VM).

Angoli: 5-0. Recuperi: 1′ pt, 2′ st.

Arbitro: Mallardi (Bari).

articolo integrale con fonte: www.lanotiziaweb.it

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione PC24 il 18/05/2015
 

Altri articoli dalla provincia...




Real San Giorgio, parlano Rabindo, Pignatale e Troccoli

Dopo il pari esterno di domenica scorsa a Galatone, al Real San Giorgio manca un punto alla salvezza matematica. L’ultima di campionato recita Real San Giorgio – Manduria con i messapici abbondantemente salvi e i padroni di casa vogliosi di scende...leggi
14/05/2015

preview della semifinale play off seconda girone B

Francesco Petrella, classe 1995, attaccante del Pezze e Gianlele Marasco, classe 1998, centrocampista del San Pietro Vernotico: due degli under che maggiormente si sono distinti nel campionato di Seconda Categoria girone B, analizzano con noi la semifinale playoff che si disp...leggi
14/05/2015

Novoli Calcio, avanti insieme o indietro tutta

Quattro stagioni di passione ed amore per la maglia. Dall’amara retrocessione in Prima, alla splendida permanenza in Eccellenza, passando per due entusiasmanti vittorie di campionato, conquistate sul campo e tra gli applausi. Anche così il Novoli Calc...leggi
14/05/2015

V. Putignano-Noci F. Altamura intervista al Ds Murgiano Moramarco

VIRTUS PUTIGNANO/NOCI – FORTIS ALTAMURA 3-0 ABBIAMO INTERVISTATO IL DIRETTORE SPORTIVO DELLA FORTIS ALTAMURA PIERO MORAMARCO E IL DIFENSORE NICOLA TARULLO.  - Quest'anno nella Fortis Murgia, hai ricoperto, il doppio ruolo di Direttore Sportivo e Allenatore dell'Under 18, sei riuscito a tesserare in favore della Fortis numerosi under di valore, il segreto...leggi
13/05/2015

N. Molfetta Canosa Parlano i due Presidenti Bufi e Matera

INTERVISTATI I PRESIDENTI DELLE DUE SOCIETA’ Per la Nuova Molfetta 1983, abbiamo intervistato Saverio Bufi, uno dei due co-Presidenti, insieme a Giovanni Di Benedetto. - Lei è il co-Presidente, insieme a Giovanni Di Benedetto, della Nuova Molfetta 1983, che sensazione prov...leggi
13/05/2015

Vittoria di misura del Canosa

Solidarietà ai giovani colpiti nel vile attentato alla sala giochi di Altamura(BA) e dura condanna a questi atti efferati da parte di tutti i presenti allo Stadio Comunale “S.Sabino” di Canosa di Puglia(BT) che hanno espresso a gran voce il ...leggi
09/03/2015

Il Monte Sant'Angelo vince a Canosa

Si ferma a 3  risultati utili  il momento positivo del Canosa che si stava riprendendo dopo un periodo di calo di forma e di gioco. Nella quarta giornata di ritorno del campionato di promozione pugliese, i rossoblu subiscono tra le mura amiche la sup...leggi
09/02/2015


Sconfitta di misura per il Canosa

Continua il momento negativo per il Canosa, che nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di promozione pugliese subisce la terza sconfitta consecutiva, la seconda di fila in t...leggi
19/01/2015


Manduria, arriva Pizzolla

L’UG Manduria Sport comunica di aver acquisito le prestazioni del calciatore Emanuele Pizzolla. Tarantino, classe 1983, Pizzolla è un attaccante di movimento, rapido e veloce, capace di svariare su tutto il fronte dell’attacco. Destro naturale, ha una media realizzativa di 13/14 gol a stagione. È cresciuto nelle giovanili del Taranto per poi approdare ...leggi
19/12/2014





Il Carapelle non si ferma più

Non si ferma più il Carapelle, a Barletta con la Real Bat arriva la sesta vittoria consecutiva che proietta i rossoblu di Mr. Ricucci a meno uno dal secondo posto. Una gara che nella prima frazione ha visto il Carapelle passare in vantaggio grazie a Narciso, alla seconda rete consecutiva dopo il Gravina, ma la formazione di casa si è dimostrata un vero...leggi
11/12/2014

Le telecamere di Sky per il riscatto della FBC Gravina

Dimenticare la sconfitta contro il Carapelle e ripartire con slancio per difendere il primato conquistato con merito sin qui. Nella tredicesima giornata di campionato, calcio d'inizio alle ore 15,00, la FBC Gravina affronterà la Rinascita Rutiglianese, squadra che naviga a metà classifica, con la ferma intenzione di cancellare lo s...leggi
06/12/2014



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,15680 secondi